Ultima modifica: 27 agosto 2017
Istituto Comprensivo Paride del Pozzo di Pimonte (NA) > Circolari > Circ.n. 1: obbligo di documentazioni vaccinali

Circ.n. 1: obbligo di documentazioni vaccinali

obbligo di documentazioni vaccinali

logo-ministero

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE

“Paride Del Pozzo”

Via S.Spirito,6-PIMONTE(NA)-C.A.P.: 80 05 0 – Tel: 081 879 21 30-Fax:0818749957

e-mail: NAIC 86 400 X@istruzione.it – PEC: NAIC 86 400 X@pec.istruzione.it

C.MEC.NAIC86400XC.F.82008870634

Pimonte,25/08/2017

Circ.n. 1  

 ·         A tutti i Genitori/Detentori della potestà genitoriale degli alunni iscritti a Sc. dell’Infanzia, Sc. Primaria e Sc. Secondaria di I grado

·         Alla DSGA

·         All’Albo e al sito web

E p.c.

·         Al Personale docente e Ata

 

Oggetto: obbligo di documentazioni vaccinali

(Decreto-legge n.73 del 7 giugno 2017, convertito con modificazioni dalla Legge n. 119 del 31 luglio 2017)

Al fine di contribuire tutti alla tutela della salute collettiva, nell’ambito delle proprie competenze e nel pieno rispetto del diritto all’istruzione, si informano i genitori, i docenti e il personale ATA dei nuovi obblighi vaccinali e delle disposizioni applicative transitorie previste per il 2017/2018 come da Circolare MIUR “Prime indicazioni operative per l’attuazione del decreto-legge 7 giugno 2017, n. 73, recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale”, prot. AOODPIT1622 del 16/08/2017 (in allegato alla presente).

Si invitano pertanto tutti i genitori ad attivarsi in tempo utile per acquisire la documentazione necessaria da consegnare a scuola secondo il seguente calendario:  

10 settembre 2017 per i bambini iscritti e frequentanti nella scuola dell’infanzia

La documentazione delle vaccinazioni va consegnata di persona, presso l’Ufficio di segreteria a partire da lunedì 28 agosto 2017, tutti i giorni, compreso il sabato, dalle ore 8.30 alle ore 13.30.

Il termine ultimo è il 10 settembre 2017, dopo tale termine, se la documentazione non è stata consegnata decade l’iscrizione alla scuola dell’Infanzia.

31 ottobre 2017 per gli alunni in obbligo scolastico (dai 6 ai 16 anni) iscritti e frequentanti nella scuola primaria e secondaria di 1° e 2° grado.

Il calendario vaccinale è reperibile al link fornito dal Ministero della Salute: www.salute.gov.it/vaccini e al fine di informare le famiglie in merito all’applicazione dei nuovi obblighi vaccinali, il Ministero della Salute ha messo a disposizione il numero verde 1500.

ELENCO DELLE VACCINAZIONI PER I MINORI DA 0 A 16 ANNI

10 vaccinazioni obbligatorie e gratuite

4 vaccinazioni facoltative- non obbligatorie*

Anti-poliomielitica;

Anti-difterica

Anti-tetanica

Anti-epatite B

Anti-pertosse

Anti-Haemophilus injluenzae tipo B

Anti-morbillo

Anti-rosolia

Anti-parotite

Anti-varicella

Anti-meningococcica B,

Anti-meningococcica C,

Anti-pneumococcica,

Anti-rotavirus

* la legge dispone l’obbligo per le Regioni di assicurare l’offerta attiva e gratuita, per i minori di età compresa tra 0 e 16 anni, anche di altre 4 vaccinazioni non obbligatorie.

Si precisa che:

In caso di mancata presentazione della documentazione il dirigente scolastico è tenuto a segnalare la violazione alla ASL entro 10 giorni; l’ASL contatta i genitori/tutori/affidatari per un appuntamento e un colloquio informativo indicando le modalità e i tempi nei quali effettuare le  vaccinazioni  prescritte.  Se non  si  presentano  all’appuntamento  oppure,  a  seguito  del  colloquio informativo, non provvedano a far somministrare il vaccino al bambino, l’ASL contesta formalmente l’inadempimento dell’obbligo.

La mancata osservanza dell’obbligo vaccinale a seguito della contestazione dell’ASL comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 100 euro a 500 euro, proporzionata alla gravità dell’inadempimento (ad esempio: al numero di vaccinazioni omesse). Tuttavia, non incorrono in sanzione quando provvedono a far somministrare al minore il vaccino o la prima dose del ciclo vaccinale nel termine indicato dalla ASL nell’atto di contestazione, a condizione che completino il ciclo vaccinale nel rispetto delle tempistiche stabilite dalla ASL.

Per l’a.s. 2017/18 la documentazione delle vaccinazioni va presentata secondo una delle seguenti

modalità:

Dichiarazione sostitutiva utilizzando l’allegato 1

Può essere presentata da parte del genitore una dichiarazione sostituiva resa ai sensi del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, da compilare utilizzando l’allegato 1 ed entro il 10 marzo 2018 presentare la documentazione comprovante l’avvenuta vaccinazione.

Ai sensi dell’articolo 38, d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, la dichiarazione è sottoscritta dall’interessato in presenza del dipendente addetto ovvero sottoscritta e inviata all’Ufficio competente unitamente a copia fotostatica, non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore

Idonea Documentazione

In alternativa alla dichiarazione sostitutiva potrà essere presentato uno dei seguenti documenti:

  • attestazione delle vaccinazioni effettuate rilasciata dall’ASL competente;
  • certificato vaccinale rilasciato dall’ASL competente;
  • copia del libretto vaccinale vidimato dall’ASL, in quest’ultimo caso, i genitori esercenti la responsabilità genitoriale, i tutori o i soggetti affidatari dei minori fino a 16 anni dovranno verificare che la documentazione prodotta non contenga informazioni ulteriori oltre a quelle strettamente indispensabili per attestare l’assolvimento degli adempimenti vaccinali previsti dal decreto-legge.

Copia della formale richiesta di vaccinazione alla ASL territorialmente competente

Potrà essere prodotta copia della formale richiesta di vaccinazione alla ASL territorialmente competente (detta vaccinazione dovrà essere effettuata entro la fine dell’anno scolastico as. 17-18). La presentazione della richiesta può essere eventualmente dichiarata, in alternativa, avvalendosi dello stesso modello di dichiarazione sostitutiva (allegato 1)

In caso di esonero, omissione o differimento delle vaccinazioni, potranno essere presentati uno o più documenti, rilasciati dalle autorità sanitarie competenti, quali:

  • attestazione del differimento o dell’omissione delle vaccinazioni per motivi di salute redatta dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta del Servizio Sanitario Nazionale (art. l, co. 3);
  • attestazione di avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale rilasciata dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta del SSN o copia della notifica di malattia infettiva rilasciata dalla azienda sanitaria locale competente ovvero verificata con analisi sierologica (art. 1, co. 2).

Confidando nella massima collaborazione si ringrazia per l’attenzione e si rimane a disposizione per qualsiasi chiarimento.

In allegato:

Circolare MIUR

Allegato 1

LA DIRIGENTE SCOLASTICA
(dott.ssa Adele Porta)

 La firma autografa è omessa ai sensi dell’art. 3, c.2, D.Lgs. 39/1993

Link vai su