Ultima modifica: 27 settembre 2017
Istituto Comprensivo Paride del Pozzo di Pimonte (NA) > Circolari > Circ.n. 13: Disposizioni sulla somministrazione dei farmaci in orario scolastico

Circ.n. 13: Disposizioni sulla somministrazione dei farmaci in orario scolastico

Disposizioni sulla somministrazione dei farmaci in orario scolastico

logo-ministero

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE

“Paride Del Pozzo”

Via S.Spirito,6-PIMONTE(NA)-C.A.P.: 80 05 0 – Tel: 081 879 21 30-Fax:0818749957

e-mail: NAIC 86 400 X@istruzione.it – PEC: NAIC 86 400 X@pec.istruzione.it

C.MEC.NAIC86400XC.F.82008870634

Pimonte,21/09/2017

Circ.n. 13 

A tutto il personale docente ed ATA

 E p.c.. Alla DSGA

 All’Albo

Al Sito WEB

Agli atti

Oggetto: Disposizioni sulla somministrazione dei farmaci in orario scolastico

PREMESSA

 La somministrazione di medicinali agli alunni da parte del personale scolastico è un tema molto delicato. La questione non poteva passare sotto traccia, tant’è che il MIUR, di concerto con il Ministero della salute, il 25/11/2005 ha emanato un documento congiunto, contenente le “Linee guida per la definizione degli interventi finalizzati all’assistenza di studenti che necessitano di somministrazione di farmaci in orario scolastico”. Tali raccomandazioni operative sono ad oggi l’unico testo ufficiale che, ex professo, si occupa dell’argomento.

L’art. 2 del documento precisa che la somministrazione dei farmaci da parte del personale scolastico non può richiedere il possesso di cognizioni specialistiche di tipo sanitario, né l’esercizio di discrezionalità tecnica da parte dell’adulto. Ciò anche in considerazione del fatto che le patologie di cui può soffrire lo studente sono svariate e ciascuna con una sintomatologia specifica, la cui conoscenza non può rientrare nel bagaglio culturale del docente o del collaboratore scolastico.

Possiamo rilevare che la somministrazione dei farmaci a scuola avviene principalmente per:

la cura di malattie croniche che non guariscono e che richiedono terapie di mantenimento. In questo caso si devono somministrare i farmaci prescritti dal medico curante, con l’indicazione dell’orario dell’assunzione, della modalità e posologia di somministrazione;

far fronte ad urgenze prevedibili connesse a patologie croniche note che possono comportare fatti acuti (es. crisi allergiche, diabete, epilessia, ecc.). Il personale scolastico (che si sia reso disponibile) deve somministrare i farmaci prescritti nel certificato medico, al manifestarsi dei sintomi inerenti la patologia, osservando la posologie e le modalità indicate dal medico.

Per le emergenze non prevedibili, invece, è necessario ricorrere al Sistema Sanitario Nazionale di Pronto Soccorso.

Tanto premesso,

SI DISPONE

che in caso di necessità di somministrazione di farmaci agli alunni in orario scolastico si faccia riferimento alle predette Linee guida e al Protocollo per la somministrazione di farmaci in orario scolastico, allegato alla presente e pubblicato sul sito web dell’Istituzione Scolastica.

Il personale (docente ed ATA) disponibile alla somministrazione dei farmaci è pregato di compilare l’allegato n. 5.

LA DIRIGENTE SCOLASTICA
(dott.ssa Adele Porta)

 La firma autografa è omessa ai sensi dell’art. 3, c.2, D.Lgs. 39/1993

Link vai su